Sei in: »Turismo SangroAventino »Frisa




Turismo SangroAventino
Frisa

Immagine:

Frisa

Notizie Storiche

Grazie ad alcuni rinvenimenti del periodo romano è stato accertato che il territorio dove oggi sorge Frisa era frequentato già dall’antichità.
Le prime testimonianze letterarie risalgono all’XI secolo, quando il territorio era feudo del conte di Chieti Trasmondo III. Passò nel Quattrocento, sotto l’autorità di Jacopo Caldora, un capitano di ventura che s’impossessò dei feudi di Frisa, Guastameroli e S. Apollinare approfittando della debolezza del Regno di Napoli, in crisi per la successione al trono. Nel 1425 il re di Sicilia, Carlo III, lo riscattò dalla supremazia dei Caldora, cedendolo in feudo alla città di Lanciano, finché non venne venduta ai Cotugno e successivamente ai Caccianini, famiglia benestante di origine milanese e ricco commerciante di pellami che si stabilì a Lanciano. Quest’ultimo l’ha conservato come feudo dal 1678 fino all’epoca moderna. Infatti, vi sono ancora persone che ricordano l’ultimo barone della famiglia Caccianini. Il paese è stato da sempre sotto l’influenza della vicina città di Lanciano.


Immagine: Immagine Informazione

Informazioni di pubblica utilità

Altitudine: 235 mt. - Abitanti: 1936 - Cap: 66030 - Sito web comune: www.comune.frisa.ch.it - Indirizzo e-mail: info@comune.frisa.ch.it
Tel. Municipio - 0872.588056 - Tipologia: Collinare - Numeri Utili: Farmacie Dr. Franco F. Spargoli, Via Lanciano, n░33, Tel. 0872/58226.

Previsione meteo su Frisa

Mappa Frisa


OspitalitÓ
Prodotti Tipici
Ristorazione
Sport & Tempo Libero


Turismo, Cultura, Tempo Libero - SangroAventino

Turismo, Cultura, Tempo Libero - SangroAventinoInfo sul PortalePolicy e trasparenzaCredits